Preventivo auto: cosa leggere per non sbagliare

Preventivo auto

L’acquisto di una nuova auto rappresenta un momento importante. Infatti, si tratta di una decisione che deve essere presa in maniera ponderata, tenendo in considerazione numerosi fattori che possono far propendere per l’acquisto di un modello o un altro.

Il mercato attuale sta vivendo una fase molto particolare e in commercio si trovano veicoli con diverse motorizzazioni e tecnologie. Quindi non è affatto semplice districarsi in maniera disinvolta.

Inoltre i listini delle auto sono estremamente articolati e, tra sconti e promozioni varie, non è semplice definire un prezzo finale di acquisto del veicolo scelto.

Naturalmente ti consigliamo di recarti presso una concessionaria, prima di tutto per vedere dal vivo il modello o i modelli che ti interessano, effettuando magari anche un test drive così da capire le sensazioni che ti danno alla guida. Ma la parte più importante è relativa al preventivo scritto per l’acquisto dell’auto.

Ovviamente è possibile, prima di recarsi in concessionaria, effettuare un preventivo online direttamente sul configuratore del sito dell’auto che ti interessa. In questo caso potrai portarlo in concessionaria e mostrarlo al venditore.

Quali sono gli elementi più importanti che trovi in un preventivo? Lo scopriamo in questo articolo.

Preventivo auto, di che cosa si tratta?

Prima di entrare nei dettagli, facciamo un piccolo passo indietro andando a vedere, precisamente, che cos’è un preventivo per l’acquisto di una nuova autovettura.

Il primo punto fondamentale che devi sapere riguarda la forma del preventivo, che deve essere tassativamente scritta. Infatti, si tratta a tutti gli effetti di un documento ufficiale compilato dalla concessionaria, pertanto non fare mai affidamento su eventuali preventivi detti a voce e pretendi sempre di averlo scritto. Ricorda che i venditori sono obbligati a fornire il preventivo scritto ai clienti.

Dunque, il preventivo contiene tutte le condizioni utili per definire quello che sarà poi il prezzo finale dell’auto, tenendo in considerazione il fatto che probabilmente tale cifra è valida solo per un determinato lasso di tempo, riportato ovviamente all’interno del documento. Infatti, non è raro che i listini delle auto subiscano delle variazioni sia per quanto riguarda il prezzo che la lista degli optional.

Come deve essere strutturato un preventivo?

Veniamo ora al punto cardine di questo articolo, ovvero come deve essere impostato un preventivo per l’acquisto di una nuova auto.

Per prima cosa, nel documento deve essere riportato per intero il nome della concessionaria, del venditore e tutti i recapiti di quest’ultimo, in modo tale che tu possa contattarlo per ricevere eventuali informazioni aggiuntive.

In secondo luogo, assicurati che sia presente la data nella quale il preventivo è stato fatto e, soprattutto, la validità del prezzo finale. Questo è molto importante perché, come abbiamo detto in precedenza, i listini tendono a cambiare e quindi è fondamentale sapere per quanto tempo il prezzo è bloccato.

Entriamo ora nello specifico, andando a vedere quali sono le altre voci che devono comporre un preventivo scritto nella maniera giusta:

Modello dell’auto

Ovviamente il preventivo deve riportare, con estrema precisione, tutti i dettagli relativi al modello di auto oggetto del preventivo stesso. Quindi bisogna riportare il nome della marca, il modello, l’allestimento e la motorizzazione. Non deve poi mancare l’indicazione dei vari optional che eventualmente vuoi richiedere, altrimenti il rischio è quello che ti arrivi un’auto priva di qualche elemento che tu avresti voluto avere.

Prezzo

Si tratta di un elemento imprescindibile: il preventivo, infatti, deve riportare chiaramente il prezzo finale dell’autovettura con l’eventuale sconto, comprensivo quindi di tutti gli eventuali optional, messa in strada e quant’altro. Si tratta, dunque, del classico prezzo chiavi in mano.

Attenzione, se hai richiesto uno o più optional a pagamento vanno indicati chiaramente nel preventivo scrivendo accanto anche il prezzo.

Soluzioni finanziarie

Oggi l’acquisto di una nuova auto può essere effettuato usufruendo di numerosi strumenti finanziari. Infatti ogni casa automobilistica propone dei piani interessanti per rendere sostenibile le rate dell’auto.

Dunque potrebbe essere che il venditore proponga dei servizi accessori come, appunto, un finanziamento, l’assicurazione, pacchetti di manutenzione e assistenza e così via.

Nel momento in cui decidi di richiedere un preventivo comprensivo di finanziamento occorre che il venditore indichi, in maniera chiara, alcuni dati come il nome della società finanziaria, il numero di rate e il relativo importo, le modalità di pagamento, i tassi di interesse Tan e Taeg, l’eventuale anticipo e la maxi rata finale nel caso di acquisto con questa formula.

Dati del cliente

Ogni preventivo è personalizzato, pertanto deve contenere i dati del cliente. Quindi nome, cognome, recapito telefonico, email e quant’altro.

In questo modo per il venditore sarà facile riprendere il preventivo, qualora il cliente tornasse in concessionaria per concludere l’acquisto o avere ulteriori informazioni.

Altri consigli

Dunque, questi sono gli elementi assolutamente imprescindibili che devono essere inseriti all’interno di un preventivo. Come vedi si tratta di informazioni fondamentali che non devono mai mancare.

Bisogna essere informati anche su costi ulteriori e obbligatori che variano tra mezzo e mezzo, come le imposte necessarie alla corretta circolazione (come la tassa sull’immatricolazione al Pubblico Registro Automobilistico o il calcolo del Bollo Auto), così come le differenze di contratto, imposte e obblighi se si acquista l’auto come privato o come imprese.

Ci sentiamo però di darti altri consigli relativi all’acquisto della tua nuova auto in quanto, come detto in precedenza, oggi il mercato offre tante opportunità ma non è affatto facile scegliere il modello giusto per le proprie esigenze. Ecco quello che devi fare prima di comprare una nuova auto per te e la tua famiglia:

Scegli un segmento che ti interessa

La prima cosa che devi fare è capire che tipo di auto vuoi, ovvero potresti desiderare un’utilitaria, oppure un suv o, ancora, una sportiva e così via. Questo ti permetterà di iniziare a stringere il campo di ricerca. Ad esempio, potresti scrivere una lista di alcuni modelli che ritieni possano fare al caso tuo.

In secondo luogo, studia bene le auto che ti interessano e confronta ogni modello tra di loro. Su internet trovi una miriade di informazioni, in modo tale da poterti fare un’idea ben precisa di quale possa essere l’auto più conveniente per te. Visita il sito ufficiale del modello nel quale potrai configurare l’auto a tuo piacimento, leggi le recensioni e frequenta dei forum di appassionati per avere consigli e informazioni.

Effettua un test drive

Detto che le varie prove che si trovano sul web sono assolutamente utili, è preferibile però che tu faccia un test drive, un breve viaggio per provare le auto che ti interessano. In questo modo potrai valutare tutte le caratteristiche essenziali come, ad esempio, la guida, l’abitabilità, le finiture, la tecnologia e tanto altro.

Fai un confronto tra i preventivi

Non è raro che sulla stessa vettura, a parità di allestimento, tu possa ricevere preventivi con cifre diverse. Devi quindi valutare attentamente quale ti conviene maggiormente, tenendo presente anche il servizio ricevuto dalla concessionaria.

Inoltre, visti i tempi di consegna incerti sulle auto nuove, potresti trovare il modello che ti piace in pronta consegna presso un rivenditore. In questo caso si risparmia non poco.

Analizza le caratteristiche

Le auto oggi sono ricche di tecnologia, quindi se hai deciso di acquistare un nuovo veicolo ti consigliamo di valutare qual è il livello di dotazioni presenti. Basti pensare, ad esempio, ai tanti aiuti alla guida che sono diventati ormai imprescindibili per la sicurezza di tutti i giorni.

Acquistare un’auto con una dotazione tecnologica povera rischia di fartene pentire a stretto giro.

Scegli con calma

Infine, ti diamo un ultimo consiglio, ovvero quello di effettuare la tua scelta con calma, senza farti prendere dalla foga.
Parlane con la famiglia, in modo tale da essere certo di prendere una decisione che soddisfi tutte le componenti.Infatti, acquistare un’auto non è un gioco da ragazzi, per questo bisogna essere equilibrati e valutare attentamente ogni singolo aspetto.

L’acquisto di una nuova auto rappresenta un momento importante.

Infatti, si tratta di una decisione che deve essere presa in maniera ponderata, tenendo in considerazione numerosi fattori che possono far propendere per l’acquisto di un modello o un altro.

Il mercato attuale sta vivendo una fase molto particolare e in commercio si trovano veicoli con diverse motorizzazioni e tecnologie. Quindi non è affatto semplice districarsi in maniera disinvolta.

Inoltre i listini delle auto sono estremamente articolati e, tra sconti e promozioni varie, non è semplice definire un prezzo finale di acquisto del veicolo scelto.

Naturalmente ti consigliamo di recarti presso una concessionaria, prima di tutto per vedere dal vivo il modello o i modelli che ti interessano, effettuando magari anche un test drive così da capire le sensazioni che ti danno alla guida. Ma la parte più importante è relativa al preventivo scritto per l’acquisto dell’auto.

Ovviamente è possibile, prima di recarsi in concessionaria, effettuare un preventivo online direttamente sul configuratore del sito dell’auto che ti interessa. In questo caso potrai portarlo in concessionaria e mostrarlo al venditore.

Quali sono gli elementi più importanti che trovi in un preventivo? Lo scopriamo in questo articolo.

Preventivo auto, di che cosa si tratta?

Prima di entrare nei dettagli, facciamo un piccolo passo indietro andando a vedere, precisamente, che cos’è un preventivo per l’acquisto di una nuova autovettura.

Il primo punto fondamentale che devi sapere riguarda la forma del preventivo, che deve essere tassativamente scritta. Infatti, si tratta a tutti gli effetti di un documento ufficiale compilato dalla concessionaria, pertanto non fare mai affidamento su eventuali preventivi detti a voce e pretendi sempre di averlo scritto. Ricorda che i venditori sono obbligati a fornire il preventivo scritto ai clienti.

Dunque, il preventivo contiene tutte le condizioni utili per definire quello che sarà poi il prezzo finale dell’auto, tenendo in considerazione il fatto che probabilmente tale cifra è valida solo per un determinato lasso di tempo, riportato ovviamente all’interno del documento. Infatti, non è raro che i listini delle auto subiscano delle variazioni sia per quanto riguarda il prezzo che la lista degli optional.

Come deve essere strutturato un preventivo?

Veniamo ora al punto cardine di questo articolo, ovvero come deve essere impostato un preventivo per l’acquisto di una nuova auto.

Per prima cosa, nel documento deve essere riportato per intero il nome della concessionaria, del venditore e tutti i recapiti di quest’ultimo, in modo tale che tu possa contattarlo per ricevere eventuali informazioni aggiuntive.

In secondo luogo, assicurati che sia presente la data nella quale il preventivo è stato fatto e, soprattutto, la validità del prezzo finale. Questo è molto importante perché, come abbiamo detto in precedenza, i listini tendono a cambiare e quindi è fondamentale sapere per quanto tempo il prezzo è bloccato.

Entriamo ora nello specifico, andando a vedere quali sono le altre voci che devono comporre un preventivo scritto nella maniera giusta:

Modello dell’auto

Ovviamente il preventivo deve riportare, con estrema precisione, tutti i dettagli relativi al modello di auto oggetto del preventivo stesso. Quindi bisogna riportare il nome della marca, il modello, l’allestimento e la motorizzazione. Non deve poi mancare l’indicazione dei vari optional che eventualmente vuoi richiedere, altrimenti il rischio è quello che ti arrivi un’auto priva di qualche elemento che tu avresti voluto avere.

Prezzo

Si tratta di un elemento imprescindibile: il preventivo, infatti, deve riportare chiaramente il prezzo finale dell’autovettura con l’eventuale sconto, comprensivo quindi di tutti gli eventuali optional, messa in strada e quant’altro. Si tratta, dunque, del classico prezzo chiavi in mano.

Attenzione, se hai richiesto uno o più optional a pagamento vanno indicati chiaramente nel preventivo scrivendo accanto anche il prezzo.

Soluzioni finanziarie

Oggi l’acquisto di una nuova auto può essere effettuato usufruendo di numerosi strumenti finanziari. Infatti ogni casa automobilistica propone dei piani interessanti per rendere sostenibile le rate dell’auto.

Dunque potrebbe essere che il venditore proponga dei servizi accessori come, appunto, un finanziamento, l’assicurazione, pacchetti di manutenzione e assistenza e così via.

Nel momento in cui decidi di richiedere un preventivo comprensivo di finanziamento occorre che il venditore indichi, in maniera chiara, alcuni dati come il nome della società finanziaria, il numero di rate e il relativo importo, le modalità di pagamento, i tassi di interesse Tan e Taeg, l’eventuale anticipo e la maxi rata finale nel caso di acquisto con questa formula.

Dati del cliente

Ogni preventivo è personalizzato, pertanto deve contenere i dati del cliente. Quindi nome, cognome, recapito telefonico, email e quant’altro.

In questo modo per il venditore sarà facile riprendere il preventivo, qualora il cliente tornasse in concessionaria per concludere l’acquisto o avere ulteriori informazioni.

Altri consigli

Dunque, questi sono gli elementi assolutamente imprescindibili che devono essere inseriti all’interno di un preventivo. Come vedi si tratta di informazioni fondamentali che non devono mai mancare.

Bisogna essere informati anche su costi ulteriori e obbligatori che variano tra mezzo e mezzo, come le imposte necessarie alla corretta circolazione (come la tassa sull’immatricolazione al Pubblico Registro Automobilistico o il calcolo del Bollo Auto), così come le differenze di contratto, imposte e obblighi se si acquista l’auto come privato o come imprese.

Ci sentiamo però di darti altri consigli relativi all’acquisto della tua nuova auto in quanto, come detto in precedenza, oggi il mercato offre tante opportunità ma non è affatto facile scegliere il modello giusto per le proprie esigenze. Ecco quello che devi fare prima di comprare una nuova auto per te e la tua famiglia:

Scegli un segmento che ti interessa

La prima cosa che devi fare è capire che tipo di auto vuoi, ovvero potresti desiderare un’utilitaria, oppure un suv o, ancora, una sportiva e così via. Questo ti permetterà di iniziare a stringere il campo di ricerca. Ad esempio, potresti scrivere una lista di alcuni modelli che ritieni possano fare al caso tuo.

In secondo luogo, studia bene le auto che ti interessano e confronta ogni modello tra di loro. Su internet trovi una miriade di informazioni, in modo tale da poterti fare un’idea ben precisa di quale possa essere l’auto più conveniente per te. Visita il sito ufficiale del modello nel quale potrai configurare l’auto a tuo piacimento, leggi le recensioni e frequenta dei forum di appassionati per avere consigli e informazioni.

Effettua un test drive

Detto che le varie prove che si trovano sul web sono assolutamente utili, è preferibile però che tu faccia un test drive, un breve viaggio per provare le auto che ti interessano. In questo modo potrai valutare tutte le caratteristiche essenziali come, ad esempio, la guida, l’abitabilità, le finiture, la tecnologia e tanto altro.

Fai un confronto tra i preventivi

Non è raro che sulla stessa vettura, a parità di allestimento, tu possa ricevere preventivi con cifre diverse. Devi quindi valutare attentamente quale ti conviene maggiormente, tenendo presente anche il servizio ricevuto dalla concessionaria.

Inoltre, visti i tempi di consegna incerti sulle auto nuove, potresti trovare il modello che ti piace in pronta consegna presso un rivenditore. In questo caso si risparmia non poco.

Analizza le caratteristiche

Le auto oggi sono ricche di tecnologia, quindi se hai deciso di acquistare un nuovo veicolo ti consigliamo di valutare qual è il livello di dotazioni presenti. Basti pensare, ad esempio, ai tanti aiuti alla guida che sono diventati ormai imprescindibili per la sicurezza di tutti i giorni.

Acquistare un’auto con una dotazione tecnologica povera rischia di fartene pentire a stretto giro.

Scegli con calma

Infine, ti diamo un ultimo consiglio, ovvero quello di effettuare la tua scelta con calma, senza farti prendere dalla foga.
Parlane con la famiglia, in modo tale da essere certo di prendere una decisione che soddisfi tutte le componenti.Infatti, acquistare un’auto non è un gioco da ragazzi, per questo bisogna essere equilibrati e valutare attentamente ogni singolo aspetto.

Cerca

Categorie

Articoli in evidenza

HVO carburante: cos’è e cosa sapere

buoni carburante aquila

Buoni carburante Aquila: scopri come funziona questo servizio

AQUILA HOW TO

Bollo auto: quanto costa e come pagarlo

Passaggio di proprietà

Passaggio di proprietà 2018: per chi è obbligatorio, quando va fatto, come si calcola

Articoli correlati

Articoli in evidenza

×