Dicono di noi…L’intervista a Gianpaolo Ansalone, ufficio stampa

intervista a gianpaolo ansalone

Nell’ambito delle attività che ci hanno spinto ad approfondire il dialogo e il confronto con gli stakeholder (tecnicamente definite stakeholder engagement) abbiamo intervistato Gianpaolo Ansalone, responsabile dell’ufficio stampa Aquila Energie. 

AE: Basandosi sulla conoscenza maturata di Aquila Energie SpA, quale opinione hai sul suo operato nel settore della distribuzione di carburante, gestione delle stazioni di servizio, nel contesto locale, nazionale ed internazionale, in cui opera? 

GA: Aquila Energia ha compreso l’importanza di comunicare ed è molto attiva in ambito sociale, con progetti a sostegno delle comunità locali. In questo ultimo anno abbiamo prodotto contenuti importanti, a partire dalla valorizzazione del Bilancio di Sostenibilità. Attraverso la comunicazione Aquila riesce a dialogare con la comunità locale toscana, grazie alla sua presenza diffusa e capillare: può raggiungere molte aree e offrire notizie utili.

Faccio un esempio, portare alla ribalta una notizia nella provincia di Siena, significa che se è un buon esempio può essere replicata in altre province. Ciò che conta è la rassegna stampa, realizzarla su più province porta ad una buona readership, fare tante uscite, tanti lettori, quanti quelli che leggono il giornale La Nazione. Il mio lavoro serve a fare emergere cosa sta portando avanti l’azienda perché lo merita.

AE: Quali sono i temi legati alla sfera economica della sostenibilità su cui Aquila Energie dovrebbe porre più attenzione?

GA: Nel rispondere cerco di considerare due livelli. Non ho contezza di cosa succede internamente ma lo sviluppo economico-finanziario e la fidelizzazione dei gestori a mio avviso sono gli aspetti primari per la crescita sostenibile della Società nella sua accezione più ampia; ciò porta benessere, un passaparola positivo per chi vuole aprire una nuova azienda con il brand Aquila, in questo modo le buone maniere che contraddistinguono Aquila Energie si espandono alle parti interessate.

Il tema della legalità, è un tema importante, delicato: dimostrare come ci si comporta correttamente e identificare chi è il fornitore è un valore aggiunto, altro esempio su una questione strategica è spiegare cosa l’azienda mette in pratica per compensare i gas climalteranti. Questa è una strada che Aquila Energie deve progressivamente rafforzare poiché il cliente, il consumatore, il cittadino è sempre più consapevole e si informa su come effettuare acquisti responsabili e consapevoli. 

AE: La Società opera nel settore energetico; quali sono le tematiche legate alla sostenibilità ambientale che secondo te dovrebbero essere maggiormente considerate?

GA: Agli investimenti in energie rinnovabili aggiungerei le azioni di compensazione, la manutenzione ordinaria e straordinaria e la raccolta differenziata, così come una gestione efficiente dei consumi idrici e la depurazione degli scarichi idrici.
A mio avviso è importante agire per la compensazione dei gas climalteranti prodotti, con iniziative solide, come ad esempio contribuire alla piantumazione degli alberi dove ce n’è bisogno. Una realtà come Aquila Energie che è capillare deve collaborare e dialogare con le comunità anche in questo senso.

AE: Pensando ad Aquila Energie in relazione ai suoi portatori di interesse quali, per esempio, clienti, collaboratori, gestori, comunità locali e fornitori, considerando in questo caso gli aspetti legati alla dimensione sociale della sostenibilità, quali ritieni possano essere i temi sui cui dovrebbe maggiormente investire per generare valore sociale? 

Pongo l’accento sull’attenzione al territorio e alla comunità locale attraverso, per esempio, il supporto ad enti ed associazioni di volontariato locale, co-progettazione e realizzazione di interventi a favore della viabilità pubblica (reti di illuminazione perimetrali lungo porzioni di assi stradali dove è posizionato l’impianto di distribuzione carburante, gestione di rotonde e/o aiuole spartitraffico di proprietà comunale, fornitura di servizi per i clienti per il ritiro e la consegna di acquisti in e-commerce).

È senza dubbio questa la strada perché è ciò che contraddistingue il brand. Ho realizzato vari comunicati stampa per promuovere i fontanelli d’acqua ed è stato importante comunicarlo, perché il valore dell’acqua è inestimabile. È cruciale comunicare tutto quello che viene fatto di ordinario e straordinario all’esterno, ma è bene attivare anche una rete interna. È importante parlare con tutti: l’idea prossima è quella di inviare una newsletter rivolta periodicamente ai collaboratori e ai gestori, per far conoscere cosa sta facendo l’azienda per cui lavorano: per coinvolgerli ancora di più nelle scelte. 

 

Cerca

Categorie

Articoli in evidenza

HVO carburante: cos’è e cosa sapere

buoni carburante aquila

Buoni carburante Aquila: scopri come funziona questo servizio

AQUILA HOW TO

Bollo auto: quanto costa e come pagarlo

Passaggio di proprietà

Passaggio di proprietà 2018: per chi è obbligatorio, quando va fatto, come si calcola

Articoli correlati

Articoli in evidenza

×