Sostenibilità: quali sfide per Aquila Energie?

sostenibilità, le sfide per aquila energie

Nell’ambito del processo di Reporting di Sostenibilità, avviato da Aquila Energie nel 2020 a cadenza biennale, la Società ha scelto di dedicare il 2022 all’approfondimento dell’ascolto degli stakeholder per focalizzare meglio le sfide che deve affrontare nel breve-medio termine.

Si chiama tecnicamente “stakeholder engagement” ed è un nodo centrale del sistema di reporting previsto dallo Standard internazionale GRI, in quanto consente a una organizzazione di inglobare e inserire analiticamente nel proprio percorso di miglioramento continuo le aspettative e le priorità percepite dai principali portatori di interesse (o stakeholder).

La mappa degli stakeholder

mappa stakeholder aquila energie

 

Gestori e collaboratori: il focus 2022

Per il 2022 abbiamo inviato 2 questionari online alle categorie che Aquila considera una “famiglia”: dipendenti e gestori. Ci siamo concentrati sulla rilevazione del loro punto di vista rispetto alle azioni che la Società può mettere in campo per migliorare i servizi offerti e al tempo stesso garantire loro un maggiore benessere. Abbiamo coinvolto 95 persone tra dipendenti e gestori e il tasso di risposta è stato molto lusinghiero: 72%!

Vi anticipiamo i temi più importanti che sono emersi, in attesa di un post dettagliato. Legalità e trasparenza al primo posto (82,4%), seguita da Salute e sicurezza dei lavoratori e dei clienti (entrambi 76,5%).

Inoltre abbiamo realizzato 3 interviste di profondità, a persone importanti per la nostra azienda: nei prossimi post le pubblicheremo. Abbiamo sentito Luca Pio, gestore di due stazioni di servizio a Cecina e a Montescudaio, che è gestore Aquila da 26 anni; Gianpaolo Ansalone, responsabile dell’ufficio stampa, per indagare le relazioni con i media; Matteo Aramini, assessore del Comune di Impruneta (FI), amministrazione locale del territorio nel quale Aquila opera da più tempo.

I temi materiali, ovvero le sfide

I risultati di approfondimento ottenuti quest’anno, sia quelli quantitativi derivanti dai questionari che quelli qualitativi derivanti dalle interviste, saranno utili al Bilancio di Sostenibilità 2023 per aggiornare l’analisi e in particolare la Matrice di Materialità 2021, strumento che consente di visualizzare (nel quadrante in alto a destra) quali sono i temi materiali: ovvero gli aspetti di cui Aquila si deve occupare in modo prioritario nella strategia per lo sviluppo sostenibile: non solo dal punto di vista interno ma anche dal punto di vista delle parti interessate.

 

 

 

 

 

Nell’ambito del processo di Reporting di Sostenibilità, avviato da Aquila Energie nel 2020 a cadenza biennale, la Società ha scelto di dedicare il 2022 all’approfondimento dell’ascolto degli stakeholder per focalizzare meglio le sfide che deve affrontare nel breve-medio termine.

Si chiama tecnicamente “stakeholder engagement” ed è un nodo centrale del sistema di reporting previsto dallo Standard internazionale GRI, in quanto consente a una organizzazione di inglobare e inserire analiticamente nel proprio percorso di miglioramento continuo le aspettative e le priorità percepite dai principali portatori di interesse (o stakeholder).

La mappa degli stakeholder

mappa stakeholder aquila energie

 

Gestori e collaboratori: il focus 2022

Per il 2022 abbiamo inviato 2 questionari online alle categorie che Aquila considera una “famiglia”: dipendenti e gestori. Ci siamo concentrati sulla rilevazione del loro punto di vista rispetto alle azioni che la Società può mettere in campo per migliorare i servizi offerti e al tempo stesso garantire loro un maggiore benessere. Abbiamo coinvolto 95 persone tra dipendenti e gestori e il tasso di risposta è stato molto lusinghiero: 72%!

Vi anticipiamo i temi più importanti che sono emersi, in attesa di un post dettagliato. Legalità e trasparenza al primo posto (82,4%), seguita da Salute e sicurezza dei lavoratori e dei clienti (entrambi 76,5%).

Inoltre abbiamo realizzato 3 interviste di profondità, a persone importanti per la nostra azienda: nei prossimi post le pubblicheremo. Abbiamo sentito Luca Pio, gestore di due stazioni di servizio a Cecina e a Montescudaio, che è gestore Aquila da 26 anni; Gianpaolo Ansalone, responsabile dell’ufficio stampa, per indagare le relazioni con i media; Matteo Aramini, assessore del Comune di Impruneta (FI), amministrazione locale del territorio nel quale Aquila opera da più tempo.

I temi materiali, ovvero le sfide

I risultati di approfondimento ottenuti quest’anno, sia quelli quantitativi derivanti dai questionari che quelli qualitativi derivanti dalle interviste, saranno utili al Bilancio di Sostenibilità 2023 per aggiornare l’analisi e in particolare la Matrice di Materialità 2021, strumento che consente di visualizzare (nel quadrante in alto a destra) quali sono i temi materiali: ovvero gli aspetti di cui Aquila si deve occupare in modo prioritario nella strategia per lo sviluppo sostenibile: non solo dal punto di vista interno ma anche dal punto di vista delle parti interessate.

 

 

 

 

 

Cerca

Categorie

Articoli in evidenza

HVO carburante: cos’è e cosa sapere

buoni carburante aquila

Buoni carburante Aquila: scopri come funziona questo servizio

AQUILA HOW TO

Bollo auto: quanto costa e come pagarlo

Passaggio di proprietà

Passaggio di proprietà 2018: per chi è obbligatorio, quando va fatto, come si calcola

Articoli correlati

Articoli in evidenza

×