Conviene acquistare un’auto a metano? Pro e contro

auto a metano

Acquistare e utilizzare l’auto può essere un costo significativo da dover sostenere, soprattutto nel medio lungo periodo: scegliere il modello giusto è vitale per poter contenere i costi senza che le performance diminuiscano. In questa situazione, ci si potrebbe quindi chiedere “conviene acquistare un’auto a metano”? Acquistare questo tipo di auto consente di godere di numerosi vantaggi, prima di tutto economici e, in secondo luogo, anche ecologici.

Incentivi statali per l’acquisto di un’auto a metano

Acquistare un’auto a metano comporta numerosi vantaggi dal punto di vista economico grazie agli incentivi statali riservati a chi compie questa decisione. Per il 2024, oltre agli incentivi riservati alle auto elettriche e plug-in, ce ne sono anche alcuni specifici per le auto a metano: in particolare è stato previsto un contributo anche per l’installazione di impianti nuovi a GPL o a metano su auto omologate, purché di classe non inferiore a Euro4. L’agevolazione prevista è di 800€ per le auto a metano. 

Oltre a sapere come ottenere gli incentivi statali per il 2023 è opportuno aggiornarsi anche su quanto previsto per gli anni successivi, consultando le fonti ufficiali o facendo affidamento al proprio concessionario di fiducia. 

Oltre agli incentivi statali è opportuno ricordare che in alcune regioni e Comuni sono previste ulteriori agevolazioni, come la possibilità di non pagare il bollo con auto a metano e l’esenzione dal pagamento del bollo auto o l’accesso gratuito alle zone a traffico limitato.

È importante tenere presente che l’acquisto di un’auto a metano costituisce un investimento di lungo termine: per capirlo basta comprendere quanto dura il motore di un’auto a metano. In media questa componente dura 250.000 km e superano quindi i 10 anni di attività. 

Costo medio del carburante

Un secondo parametro da considerare quando ci si chiede se conviene acquistare un’auto a metano è proprio il costo medio del carburante.  Con questa tipologia di auto, a parità di spesa, fai quasi il 50% in più di strada rispetto alla benzina.
Ad esempio, a maggio 2024 il costo medio del metano per auto in Italia si aggira intorno a 1,330 €/kg, sebbene i costi effettivi possano variare in maniera significativa da distributore a distributore, in base alla politica e ai prezzi adottati e alla Regione di appartenenza. L’importo è comunque inferiore se confrontato con quello della benzina che è pari a 1,84€/litro. 

Revisione e bollo auto

Quando si compra un’auto a metano bisogna considerare che questa tipologia di mezzo è esentata dal bollo in numerose regioni italiane: in particolare, trattandosi di una tassa regionale, in Abruzzo, Calabria, Campania, Emilia, Lazio, Liguria, Sicilia, Toscana e Valle d’Aosta il bollo per le auto a metano è richiesto nella misura del 25% del totale. 

Per quanto riguarda, invece, la revisione delle auto a metano, è necessario distinguere a seconda della tipologia di bombola installata: 

  • bombole di omologazione nazionale, installate su autoveicoli trasformati in aftermarket, hanno la revisione dopo 05 anni;
  • bombole di omologazione internazionale (ECE/ONU R110) , installate sia su autoveicoli omologati dal costruttore che su autoveicoli trasformati in aftermarket, hanno la revisione prevista ogni 04 anni dalla data di immatricolazione.

Costi e manutenzione

I costi di manutenzione di un’auto a metano sono generalmente inferiori rispetto a quelli di un’auto a benzina o diesel, grazie alla combustione più pulita del metano che riduce l’usura del motore e dei componenti.
La manutenzione ordinaria prevede il tagliando con la sostituzione dell’olio motore e delle candele auto. A questa si aggiorna la manutenzione straordinaria che prevede non solo la revisione delle bombole ogni 04 o 05 anni, ma anche la loro eventuale sostituzione. 

Oltre ai vantaggi economici citati non bisogna dimenticare anche quelli di natura ecologica: infatti, la combustione del metano genera il 20% in meno di CO2 rispetto alla benzina. Inoltre, le emissioni presentano concentrazioni di ossidi di azoto inferiori del 72% rispetto a una vettura a benzina e del 95% rispetto a una a gasolio.
Queste caratteristiche che rendono le auto a metano più sostenibili non hanno delle conseguenze negative sulle performance: grazie ai moderni propulsori, l’auto a metano non soffre più paragoni prestazionali nei confronti delle altre motorizzazioni.

Infine, per avvalorare l’ipotesi che conviene acquistare un’auto a metano si ricorda che i distributori sono presenti su tutto il territorio, anche in modalità self service. Scopri la mappa completa dei punti Aquila e dei distributori di metano.

Acquistare e utilizzare l’auto può essere un costo significativo da dover sostenere, soprattutto nel medio lungo periodo: scegliere il modello giusto è vitale per poter contenere i costi senza che le performance diminuiscano. In questa situazione, ci si potrebbe quindi chiedere “conviene acquistare un’auto a metano”? Acquistare questo tipo di auto consente di godere di numerosi vantaggi, prima di tutto economici e, in secondo luogo, anche ecologici.

Incentivi statali per l’acquisto di un’auto a metano

Acquistare un’auto a metano comporta numerosi vantaggi dal punto di vista economico grazie agli incentivi statali riservati a chi compie questa decisione. Per il 2024, oltre agli incentivi riservati alle auto elettriche e plug-in, ce ne sono anche alcuni specifici per le auto a metano: in particolare è stato previsto un contributo anche per l’installazione di impianti nuovi a GPL o a metano su auto omologate, purché di classe non inferiore a Euro4. L’agevolazione prevista è di 800€ per le auto a metano. 

Oltre a sapere come ottenere gli incentivi statali per il 2023 è opportuno aggiornarsi anche su quanto previsto per gli anni successivi, consultando le fonti ufficiali o facendo affidamento al proprio concessionario di fiducia. 

Oltre agli incentivi statali è opportuno ricordare che in alcune regioni e Comuni sono previste ulteriori agevolazioni, come la possibilità di non pagare il bollo con auto a metano e l’esenzione dal pagamento del bollo auto o l’accesso gratuito alle zone a traffico limitato.

È importante tenere presente che l’acquisto di un’auto a metano costituisce un investimento di lungo termine: per capirlo basta comprendere quanto dura il motore di un’auto a metano. In media questa componente dura 250.000 km e superano quindi i 10 anni di attività. 

Costo medio del carburante

Un secondo parametro da considerare quando ci si chiede se conviene acquistare un’auto a metano è proprio il costo medio del carburante.  Con questa tipologia di auto, a parità di spesa, fai quasi il 50% in più di strada rispetto alla benzina.
Ad esempio, a maggio 2024 il costo medio del metano per auto in Italia si aggira intorno a 1,330 €/kg, sebbene i costi effettivi possano variare in maniera significativa da distributore a distributore, in base alla politica e ai prezzi adottati e alla Regione di appartenenza. L’importo è comunque inferiore se confrontato con quello della benzina che è pari a 1,84€/litro. 

Revisione e bollo auto

Quando si compra un’auto a metano bisogna considerare che questa tipologia di mezzo è esentata dal bollo in numerose regioni italiane: in particolare, trattandosi di una tassa regionale, in Abruzzo, Calabria, Campania, Emilia, Lazio, Liguria, Sicilia, Toscana e Valle d’Aosta il bollo per le auto a metano è richiesto nella misura del 25% del totale. 

Per quanto riguarda, invece, la revisione delle auto a metano, è necessario distinguere a seconda della tipologia di bombola installata: 

  • bombole di omologazione nazionale, installate su autoveicoli trasformati in aftermarket, hanno la revisione dopo 05 anni;
  • bombole di omologazione internazionale (ECE/ONU R110) , installate sia su autoveicoli omologati dal costruttore che su autoveicoli trasformati in aftermarket, hanno la revisione prevista ogni 04 anni dalla data di immatricolazione.

Costi e manutenzione

I costi di manutenzione di un’auto a metano sono generalmente inferiori rispetto a quelli di un’auto a benzina o diesel, grazie alla combustione più pulita del metano che riduce l’usura del motore e dei componenti.
La manutenzione ordinaria prevede il tagliando con la sostituzione dell’olio motore e delle candele auto. A questa si aggiorna la manutenzione straordinaria che prevede non solo la revisione delle bombole ogni 04 o 05 anni, ma anche la loro eventuale sostituzione. 

Oltre ai vantaggi economici citati non bisogna dimenticare anche quelli di natura ecologica: infatti, la combustione del metano genera il 20% in meno di CO2 rispetto alla benzina. Inoltre, le emissioni presentano concentrazioni di ossidi di azoto inferiori del 72% rispetto a una vettura a benzina e del 95% rispetto a una a gasolio.
Queste caratteristiche che rendono le auto a metano più sostenibili non hanno delle conseguenze negative sulle performance: grazie ai moderni propulsori, l’auto a metano non soffre più paragoni prestazionali nei confronti delle altre motorizzazioni.

Infine, per avvalorare l’ipotesi che conviene acquistare un’auto a metano si ricorda che i distributori sono presenti su tutto il territorio, anche in modalità self service. Scopri la mappa completa dei punti Aquila e dei distributori di metano.

Cerca

Categorie

Articoli in evidenza

HVO carburante: cos’è e cosa sapere

buoni carburante aquila

Buoni carburante Aquila: scopri come funziona questo servizio

AQUILA HOW TO

Bollo auto: quanto costa e come pagarlo

Passaggio di proprietà

Passaggio di proprietà 2018: per chi è obbligatorio, quando va fatto, come si calcola

Articoli correlati

Articoli in evidenza

×