Arte Inclusiva: Aquila Energie sostiene Mus.e. ed i progetti per i pubblici speciali

aquila sostiene Mus.e associazione musei fiorentini

Negli anni, la nostra azienda ha sostenuto con orgoglio le iniziative di Mus.e. e nel 2023 ci ha fatto davvero felici sponsorizzare alcuni dei laboratori che l’associazione porta avanti per i pubblici speciali.

In particolar modo vogliamo raccontarvi l’iniziativa che è stata realizzata in collaborazione con i centri salute mentale ASF Fiorentina, attraverso la quale Mus.e. ha aperto le porte del Museo del Novecento a due gruppi di partecipanti, offrendo loro un’esperienza unica. 

Ritratti in Evidenza: Esplorando l’Arte del Sé

L’attenzione speciale di questa iniziativa si è concentrata sul tema affascinante del ritratto. La giornata è iniziata con un emozionante percorso museale che ha esplorato diversi approcci al ritratto, svelando le molteplici sfaccettature di questa forma d’arte. Attraverso i dipinti i partecipanti hanno avuto l’opportunità di immergersi in un mondo di espressione personale.

Il Museo del Novecento, con il suo ricco patrimonio artistico, ha fornito la cornice ideale per questo viaggio educativo e stimolante. I partecipanti sono stati guidati attraverso due o tre diversi approcci al ritratto, arricchendo le loro prospettive artistiche e aprendo nuovi orizzonti creativi.

Dal Museo all’Atelier: L’Arte Come Mezzo di Espressione

Dopo l’ispirante percorso museale, i partecipanti sono stati accompagnati nell’atelier didattico, dove hanno avuto l’opportunità di mettere in pratica ciò che hanno imparato. Con il sostegno di mediatori e artisti esperti, ciascun partecipante si è cimentato in un autoritratto, utilizzando tecniche come il carboncino o i pastelli colorati.

L’uso di uno specchio ha permesso ai partecipanti di esplorare l’arte del sé in modo intimo e personale, catturando non solo l’aspetto esteriore, ma anche le emozioni e la bellezza unica che risiede in ognuno

I Risultati: Opere d’Arte Uniche e Connessioni Durature

Il progetto ha superato le aspettative, generando opere d’arte sorprendenti e autentiche che raccontano storie uniche. Ma oltre alle opere materiali, ciò che rende questo progetto veramente speciale sono le connessioni umane che sono fiorite tra i partecipanti, gli artisti e gli operatori del Museo del Novecento.

Noi di Aquila siamo grati di aver avuto l’opportunità di sostenere un’iniziativa così significativa. Crediamo che l’arte possa essere un ponte potente per connettere le persone, superare le barriere e celebrare la diversità. Con il nostro impegno continuo, auspichiamo che progetti come questo possano continuare a illuminare le vite di coloro che possono trarre ispirazione e forza dall’espressione creativa.

Negli anni, la nostra azienda ha sostenuto con orgoglio le iniziative di Mus.e. e nel 2023 ci ha fatto davvero felici sponsorizzare alcuni dei laboratori che l’associazione porta avanti per i pubblici speciali.

In particolar modo vogliamo raccontarvi l’iniziativa che è stata realizzata in collaborazione con i centri salute mentale ASF Fiorentina, attraverso la quale Mus.e. ha aperto le porte del Museo del Novecento a due gruppi di partecipanti, offrendo loro un’esperienza unica. 

Ritratti in Evidenza: Esplorando l’Arte del Sé

L’attenzione speciale di questa iniziativa si è concentrata sul tema affascinante del ritratto. La giornata è iniziata con un emozionante percorso museale che ha esplorato diversi approcci al ritratto, svelando le molteplici sfaccettature di questa forma d’arte. Attraverso i dipinti i partecipanti hanno avuto l’opportunità di immergersi in un mondo di espressione personale.

Il Museo del Novecento, con il suo ricco patrimonio artistico, ha fornito la cornice ideale per questo viaggio educativo e stimolante. I partecipanti sono stati guidati attraverso due o tre diversi approcci al ritratto, arricchendo le loro prospettive artistiche e aprendo nuovi orizzonti creativi.

Dal Museo all’Atelier: L’Arte Come Mezzo di Espressione

Dopo l’ispirante percorso museale, i partecipanti sono stati accompagnati nell’atelier didattico, dove hanno avuto l’opportunità di mettere in pratica ciò che hanno imparato. Con il sostegno di mediatori e artisti esperti, ciascun partecipante si è cimentato in un autoritratto, utilizzando tecniche come il carboncino o i pastelli colorati.

L’uso di uno specchio ha permesso ai partecipanti di esplorare l’arte del sé in modo intimo e personale, catturando non solo l’aspetto esteriore, ma anche le emozioni e la bellezza unica che risiede in ognuno

I Risultati: Opere d’Arte Uniche e Connessioni Durature

Il progetto ha superato le aspettative, generando opere d’arte sorprendenti e autentiche che raccontano storie uniche. Ma oltre alle opere materiali, ciò che rende questo progetto veramente speciale sono le connessioni umane che sono fiorite tra i partecipanti, gli artisti e gli operatori del Museo del Novecento.

Noi di Aquila siamo grati di aver avuto l’opportunità di sostenere un’iniziativa così significativa. Crediamo che l’arte possa essere un ponte potente per connettere le persone, superare le barriere e celebrare la diversità. Con il nostro impegno continuo, auspichiamo che progetti come questo possano continuare a illuminare le vite di coloro che possono trarre ispirazione e forza dall’espressione creativa.

Cerca

Categorie

Articoli in evidenza

HVO carburante: cos’è e cosa sapere

buoni carburante aquila

Buoni carburante Aquila: scopri come funziona questo servizio

AQUILA HOW TO

Bollo auto: quanto costa e come pagarlo

Passaggio di proprietà

Passaggio di proprietà 2018: per chi è obbligatorio, quando va fatto, come si calcola

Articoli correlati

Articoli in evidenza

×