Social: Facebook
Area riservata
Itinerari

ll Casentino è una delle quattro valli della provincia di Arezzo, in cui scorre il primo tratto del fiume Arno.

Qui si produce il pregiato panno del Casentino che ha reso questo luogo famoso in tutto il mondo per la tradizione artigianale e sartoriale.  Il panno del Casentino è ricavato dalla tosatura delle pecore della valle e lavorato per renderlo resistente alle intemperie, fino ad arrivare alla realizzazione di meravigliosi cappotti. 

Ma oltre a questo, il Casentino è un altro dei tesori della Toscana tra natura e borghi incantati. La valle comprende infatti 12 comuni, tra cui spicca Poppi, annoverato tra i borghi più belli d’Italia e un’oasi naturalistica, Il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, che offre numerosissime possibilità escursionistiche in tutte le stagioni.

Gli itinerari possono essere differenti e i tragitti che portano alla valle sono numerosi, tutti meritevoli di essere percorsi. Ma una volta arrivati, cosa visitare? Ecco alcuni suggerimenti che ti consentiranno di apprezzare natura, arte e storia di questo luogo. 

Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, alla scoperta della natura

Tra le attrazioni più importanti e per gli amanti della natura c’è sicuramente, come già accennato, Il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, area protetta da visitare sfruttando i suoi oltre 600 km di sentieri che possono essere selezionati in base al grado di difficoltà e alla stagione. Percorrere l’area a piedi consente di vivere e osservare appieno la bellezza e la storia di questa zona.  Qui alcuni dei luoghi di interesse all’interno del Parco che potrete scoprire.

Eremo di Camaldoli, spiritualità e quiete

All’interno del Parco delle Foreste Casentinesi, L’Eremo di Camaldoli è un grande  complesso monastico fondato da san Romualdo poco dopo l’anno 1000 e ancora oggi uno dei principali luoghi di preghiera toscani. L’Eremo è ancora casa e luogo spirituale di una comunità di monaci benedettini. 

Poppi, uno tra i Borghi più belli d’Italia

Non a caso annoverato tra i più belli d’Italia, Poppi è un borgo medievale che conserva ancora le sue mura e che si erge su un’altura che domina il territorio circostante. A primeggiare tra le bellezze di Poppi, c’è sicuramente il Castello dei Conti Guidi risalente al XIII secolo e con al suo interno una preziosissima biblioteca con oltre 25.000 volumi. Da non perdere anche la Chiesa di San Fedele e la chiesa della Madonna del Morbo.

Stia, un crocevia per i mercanti

Sviluppatosi in epoca medievale, Stia è uno dei centri principali del casentinese e luogo in cui l’Arno arriva a fondovalle. Un tempo crocevia di strade e luogo ideale per il ritrovo di mercanti, conserva il Palagio fiorentino, dove si trovava la residenza dei conti Guidi, distrutta nel 1440 e recuperato in epoca recente. Valgono la visita anche la Pieve di Santa Maria Assunta e Piazza Tanucci. 

Santuario della Verna, sui passi di San Francesco

Altro simbolo di spiritualità, circondato da una foresta di faggi e abeti, Il Santuario della Verna è il luogo in cui Francesco D’Assisi ricevette le stimmate e grazie al quale il Santuario ebbe vita. Situato sul monte Penna (detto anche monte della Verna) a pochi km da Chiusi della Verna (AR), il complesso raccoglie monumenti di grande importanza artistica e religiosa come la Basilica maggiore, la chiesa di Santa Maria degli Angeli, il corridoio delle Stimmate e la Cappella delle Stimmate.

Aquila ti aspetta nelle stazioni di servizio più vicine a questo splendido itinerario, Cortona loc. Camucia con Benzina e Diesel, e Poppi, con GPL e Metano. 

Benzina e Diesel
Cortona, loc. Camucia – Arezzo
SS 71 KM 119+031, 52044

Gpl e Metano
Via Aretina, 14, 52014 Poppi AR

Scopri le Stazioni di Servizio Aquila in Toscana e Umbria!

Condividi: