Street Art in Toscana. Opere d’arte a cielo aperto da conoscere.

la street art in Toscana

Da qualche mese abbiamo iniziato un percorso insieme a Giulia Bendinelli, digital creator e studente d’arte che trovi su Instagram come @brezzadarte, per realizzare con il suo aiuto degli itinerari alla scoperta di luoghi e opere d’arte.

In questo nuovo capitolo facciamo un balzo in avanti per arrivare a parlare insieme a Giulia di un genere artistico che appassiona le nuove generazioni, ma non solo, in qualche modo sempre esistito ma che ha cambiato forma e funzione nei secoli.

Si tratta della Street Art, un movimento che nasce negli anni ’70 negli Stati Uniti, che si afferma definitivamente negli anni ‘80 e che negli ultimi anni sta trovando sempre più spazio anche in Italia.

Street Art in Toscana

In un articolo precedente del nostro blog avevamo anche raccontato la Street Art in Umbria condividendo alcune tappe indispensabili per vedere le opere presenti nel territorio.

La Toscana non è da meno! Nelle città e nei paesi toscani possiamo scovare tantissime opere di Street Art, per non parlare di alcuni borghi che sono diventati dei veri e propri musei a cielo aperto.

La Street Art, infatti, non è solo un movimento artistico ma anche un modo per trasformare gli spazi urbani in luoghi di incontro e di condivisione. Le opere di street art spesso vengono realizzate in spazi pubblici, a disposizione di tutti, e contribuiscono a rendere più vivace e colorata la città.

Ma facciamo un piccolo viaggio per trovare alcune delle principali opere di Street Art in Toscana. Come dicevamo, sono tantissime e in questo articolo proviamo a dartene un piccolo assaggio.

Street Art a Firenze

A Firenze sono presenti opere di artisti internazionali come Jorit, Blub e Clet, che ha trovato nella città anche la base per il suo studio d’arte, ma anche di bravissimi artisti emergenti che si stanno facendo strada nel panorama della Street Art. Le opere a Firenze sono tantissime! Davvero utile per chi vuole scovarle in tutta la città, la mappa sempre in aggiornamento del comune di Firenze che puoi vedere a questo link.

Street Art a Pisa

Quando si parla di Street Art in Toscana, è impossibile non menzionare “Tuttomondo” il grande murale realizzato da Keith Haring nel 1989 a Pisa, proprio pochi mesi prima della sua morte. Il murale si trova nella parete esterna del convento della chiesa di Sant’Antonio Abate ed è considerato un inno alla vita e alla felicità. Il murale di Haring a Pisa è uno dei pochi esempi di Street Art dell’artista in Italia, ed è considerato uno dei suoi lavori più importanti in Europa.

A Pisa puoi trovare anche opere di AEC Interesni Kazki, K Exit-Enter, Blub, Pupo Bibbito.

Street Art a Prato

A Prato, invece, si trova il murale di Blu, un artista italiano tra i più conosciuti nel mondo della Street Art. Alla Stazione di Prato Porta al Serraglio, nel sottopasso che porta a Viale Galilei, è possibile ammirare “A very long story” un vero e proprio racconto a tappe dell’evoluzione dell’essere umano.

Altra opera da scoprire è “La fabbrica a pedali” di Yuri Romagnoli (sempre alla Stazione di Porta al Serraglio) e il murale di DEM sulle mura della ex Fabbrica Calamai.

Street Art a Livorno

Livorno è la città di mare per eccellenza in Toscana, famosa per il suo calore, per il buon cibo di pesce e la sua vitalità. Ma è anche ricca di opere di Street Art, nate per volontà di rendere omaggio alla cultura artistica di questa città.

Tra le principali opere che puoi trovare a Livorno ti segnaliamo “Mart e il Mare”, l’omaggio di Mart a Giovanni Fattori, il maestro dei Macchiaioli, il  Murale Zed-1, “L’âme de Montparnasse”,  omaggio di Liard a Modigliani e “Quando manca l’aria”, omaggio a Jeanne Hebuterne di Ligama, compagna di Modigliani; infine il murale “Fiori di glicine” sempre di Ligama, dedicato alle “leggi Livornine”,  emanate dal Granduca  Ferdinando I dei Medici alla fine del Cinquecento, per rendere Livorno una città più viva dal punto di vista economico.

Street art ad Arezzo

Spostandoci in lungo e in largo nella Regione alla ricerca di testimonianze dell’arte di strada, arriviamo anche ad Arezzo, cittadina con uno dei centri storici medievali più caratteristici. Qui il tempo sembra essersi fermato, ma non per la Street Art.

Puoi girare la città intercettando lavori di Blub, Exit Enter, Zed1, Ache77 e molti altri

Come avrai capito, queste sono queste sono solo alcune delle opere presenti in Toscana, ma ce ne sono molte altre disseminate in tutta la Regione. Si tratta di lavori che rappresentano spesso una critica sociale, un invito alla riflessione o semplicemente un’esplosione di creatività e colore.

La  Street Art rappresenta anche un’opportunità per gli artisti emergenti di farsi conoscere e di esprimere la propria creatività. Spesso, infatti, gli artisti di Street Art sono giovani talenti che esprimono le loro capacità attraverso queste opere che non aspettano altro di essere scovate, comprese e ammirate.

Questo genere d’arte è anche una grande opportunità in mano alle amministrazioni cittadine, alle comunità per riqualificare e valorizzare quartieri ed edifici portando la bellezza anche in aree più degradate, così come per promuovere la cultura dell’arte e della creatività.

Il viaggio di Aquila nella Street Art è appena iniziato, continua a seguirci e a seguire le tappe di Brezzadarte. Presto ti sveleremo un progetto di cui siamo veramente orgogliosi.

Cerca

Categorie

Articoli in evidenza

HVO carburante: cos’è e cosa sapere

buoni carburante aquila

Buoni carburante Aquila: scopri come funziona questo servizio

AQUILA HOW TO

Bollo auto: quanto costa e come pagarlo

Passaggio di proprietà

Passaggio di proprietà 2018: per chi è obbligatorio, quando va fatto, come si calcola

Articoli correlati

Articoli in evidenza

×