Come proteggere l’auto dal furto di benzina

furto di benzina come difendersi

Negli ultimi mesi sembrano sempre più frequenti le notizie relative al furto di benzina dal serbatoio di auto e camion. Questa attività illecita procura un danno notevole sia ai privati proprietari di un veicolo sia alle imprese che dispongono di flotte aziendali. Sebbene i mezzi pesanti siano tra i più esposti al furto di carburante data la maggiore accessibilità e la capienza del serbatoio, anche le autovetture non sono esenti da rischi: anche se i serbatoi delle auto più recenti rendono il furto più difficile, un ladro ben motivato può comunque riuscire nell’intento.
Come difendersi quindi? In questo articolo ti suggeriamo alcune soluzioni per evitare il furto di benzina dal serbatoio dall’uso di tappi meccanici, all’installazione della sonda al controllo da remoto al serbatoio.

1. Applicare tappi meccanici

I tappi meccanici per serbatoi sono una soluzione che permette di aumentare la sicurezza del proprio veicolo proteggendolo efficacemente dal furto di benzina. Questi dispositivi, disponibili di due tipologie principali sul mercato ossia con chiave o sistema d’allarme, sono progettati per adattarsi a vari modelli e dimensioni di serbatoi, rendendoli estremamente versatili e adatti a quasi ogni tipo di automobile.

L’installazione di questi tappi meccanici è semplice e non richiede interventi invasivi sul veicolo, in modo da mantenere inalterata l’integrità del serbatoio. Inoltre, la robustezza dei materiali utilizzati garantisce la durata nel tempo di questa soluzione e la resistenza agli agenti atmosferici, elementi cruciali per un accessorio esposto alle variazioni climatiche.
Optare per un tappo meccanico per il serbatoio è quindi una scelta prudente per proteggere l’auto dal furto di benzina, combinando praticità d’uso e affidabilità tecnologica.

2. Installare la sonda di livello e rilevare i furti

Le sonde per carburante sono dispositivi essenziali per chi desidera avere un controllo costante sui livelli di gasolio e benzina del proprio veicolo. Grazie all’impiego di sensori avanzati, questi dispositivi permettono di monitorare accuratamente la quantità di carburante presente nel serbatoio, assicurando un doppio vantaggio: non solo tengono traccia dei consumi e permettono di conseguenza di rilevare in maniera tempestiva eventuali perdite, ma sono anche una risposta concreta a chi si chiede come proteggere l’auto dal furto di benzina.

Il principio di funzionamento di queste sonde è basato su tecnologie sofisticate che rilevano le variazioni nel livello del carburante e, quando si verifica qualsiasi discrepanza rispetto ai valori attesi, le segnalano. È chiaro quindi che questo è particolarmente utile non solo per mantenere l’efficienza del consumo di carburante, ma anche per prevenire furti o sottrazioni non autorizzate.
In caso di anomalia, come il rapido calo del livello di carburante che potrebbe indicare un furto, la sonda attiva un sistema di allarme collegato a una rete satellitare: questa tecnologia permette di inviare un segnale di alert in tempo reale al proprietario del veicolo o a un centro di controllo, permettendo un intervento tempestivo per indagare la causa dell’anomalia.

L’installazione di una sonda per carburante nel serbatoio del proprio veicolo rappresenta quindi una scelta vantaggiosa per chi vuole garantirsi una gestione ottimale e sicura del proprio mezzo, assicurandosi di essere sempre informato sullo stato del carburante e pronto a reagire prontamente in caso di eventuali problemi.

3. Controllare da remoto l’accesso al serbatoio

Il bocchettone per l’accesso al serbatoio con controllo da remoto rappresenta una soluzione tecnologicamente avanzata e particolarmente efficace per i proprietari di camion e veicoli che vogliono proteggere il proprio carburante durante le soste. Questo sistema antifurto si installa direttamente sul serbatoio del mezzo e consente l’apertura solo attraverso l’utilizzo di un codice specifico, che può essere attivato da remoto.

Il grande vantaggio di questo dispositivo è la capacità di prevenire aperture non autorizzate del serbatoio, una caratteristica fondamentale per chi guida i camion e che, durante i lunghi tragitti, necessitano di più fermate per il rifornimento di carburante. In questo modo, si riduce drasticamente il rischio di furti di carburante, un problema frequente in particolare nelle aree di sosta meno sorvegliate.
L’utilizzo di un bocchettone con controllo remoto non solo aumenta la sicurezza del veicolo ma contribuisce anche a una maggiore serenità per il conducente, consapevole che il carburante è protetto da un sistema affidabile e che qualsiasi tentativo non autorizzato di accesso al serbatoio sarà impedito.

Oltre ai dispositivi tecnologici che vengono in aiuto dei proprietari di veicoli, ricordiamo alcune buone abitudini, utili a ridurre il rischio del furto di carburante dal serbatoio:

  • evitare di parcheggiare in zone poco illuminate;
  • preferire i parcheggi in strade frequentate, dove i ladri abbiano scarsa possibilità di non essere notati; 
  • parcheggiare in modo che il serbatoio non sia facilmente accessibile, sfruttando se possibile la presenza di ostacoli che ne impediscano l’apertura; 
  • evitare di lasciare i mezzi incustoditi troppo a lungo 
  • in caso di spostamento con camion, parcheggiare possibilmente in aree di sosta frequentate, evitare di comunicare la tratta a sconosciuti e dotarsi di dispositivi di sicurezza come le videocamere di sorveglianza. 

Inoltre, dato che il furto di carburante rappresenta una preoccupazione crescente per automobilisti e professionisti del trasporto, l’utilizzo di buoni carburante o di una carta carburante costituisce una soluzione pratica e sicura. I buoni carburante di Aquila offrono un modo semplice e veloce per rifornire il proprio veicolo, riducendo il rischio associato al trasporto di contanti e alla gestione di carte di credito nelle stazioni di servizio, potenziali target di frodi o furti. 

Ti invitiamo a scoprire i vantaggi dei nostri buoni carburante e delle carte carburante presso la stazione di servizio Aquila più vicina a te, dove potrete sperimentare un rifornimento efficiente e sicuro. Approfitta di questa opportunità per proteggere il tuo carburante e semplificare le transazioni quotidiane in modo affidabile e conveniente.

Negli ultimi mesi sembrano sempre più frequenti le notizie relative al furto di benzina dal serbatoio di auto e camion. Questa attività illecita procura un danno notevole sia ai privati proprietari di un veicolo sia alle imprese che dispongono di flotte aziendali. Sebbene i mezzi pesanti siano tra i più esposti al furto di carburante data la maggiore accessibilità e la capienza del serbatoio, anche le autovetture non sono esenti da rischi: anche se i serbatoi delle auto più recenti rendono il furto più difficile, un ladro ben motivato può comunque riuscire nell’intento.
Come difendersi quindi? In questo articolo ti suggeriamo alcune soluzioni per evitare il furto di benzina dal serbatoio dall’uso di tappi meccanici, all’installazione della sonda al controllo da remoto al serbatoio.

1. Applicare tappi meccanici

I tappi meccanici per serbatoi sono una soluzione che permette di aumentare la sicurezza del proprio veicolo proteggendolo efficacemente dal furto di benzina. Questi dispositivi, disponibili di due tipologie principali sul mercato ossia con chiave o sistema d’allarme, sono progettati per adattarsi a vari modelli e dimensioni di serbatoi, rendendoli estremamente versatili e adatti a quasi ogni tipo di automobile.

L’installazione di questi tappi meccanici è semplice e non richiede interventi invasivi sul veicolo, in modo da mantenere inalterata l’integrità del serbatoio. Inoltre, la robustezza dei materiali utilizzati garantisce la durata nel tempo di questa soluzione e la resistenza agli agenti atmosferici, elementi cruciali per un accessorio esposto alle variazioni climatiche.
Optare per un tappo meccanico per il serbatoio è quindi una scelta prudente per proteggere l’auto dal furto di benzina, combinando praticità d’uso e affidabilità tecnologica.

2. Installare la sonda di livello e rilevare i furti

Le sonde per carburante sono dispositivi essenziali per chi desidera avere un controllo costante sui livelli di gasolio e benzina del proprio veicolo. Grazie all’impiego di sensori avanzati, questi dispositivi permettono di monitorare accuratamente la quantità di carburante presente nel serbatoio, assicurando un doppio vantaggio: non solo tengono traccia dei consumi e permettono di conseguenza di rilevare in maniera tempestiva eventuali perdite, ma sono anche una risposta concreta a chi si chiede come proteggere l’auto dal furto di benzina.

Il principio di funzionamento di queste sonde è basato su tecnologie sofisticate che rilevano le variazioni nel livello del carburante e, quando si verifica qualsiasi discrepanza rispetto ai valori attesi, le segnalano. È chiaro quindi che questo è particolarmente utile non solo per mantenere l’efficienza del consumo di carburante, ma anche per prevenire furti o sottrazioni non autorizzate.
In caso di anomalia, come il rapido calo del livello di carburante che potrebbe indicare un furto, la sonda attiva un sistema di allarme collegato a una rete satellitare: questa tecnologia permette di inviare un segnale di alert in tempo reale al proprietario del veicolo o a un centro di controllo, permettendo un intervento tempestivo per indagare la causa dell’anomalia.

L’installazione di una sonda per carburante nel serbatoio del proprio veicolo rappresenta quindi una scelta vantaggiosa per chi vuole garantirsi una gestione ottimale e sicura del proprio mezzo, assicurandosi di essere sempre informato sullo stato del carburante e pronto a reagire prontamente in caso di eventuali problemi.

3. Controllare da remoto l’accesso al serbatoio

Il bocchettone per l’accesso al serbatoio con controllo da remoto rappresenta una soluzione tecnologicamente avanzata e particolarmente efficace per i proprietari di camion e veicoli che vogliono proteggere il proprio carburante durante le soste. Questo sistema antifurto si installa direttamente sul serbatoio del mezzo e consente l’apertura solo attraverso l’utilizzo di un codice specifico, che può essere attivato da remoto.

Il grande vantaggio di questo dispositivo è la capacità di prevenire aperture non autorizzate del serbatoio, una caratteristica fondamentale per chi guida i camion e che, durante i lunghi tragitti, necessitano di più fermate per il rifornimento di carburante. In questo modo, si riduce drasticamente il rischio di furti di carburante, un problema frequente in particolare nelle aree di sosta meno sorvegliate.
L’utilizzo di un bocchettone con controllo remoto non solo aumenta la sicurezza del veicolo ma contribuisce anche a una maggiore serenità per il conducente, consapevole che il carburante è protetto da un sistema affidabile e che qualsiasi tentativo non autorizzato di accesso al serbatoio sarà impedito.

Oltre ai dispositivi tecnologici che vengono in aiuto dei proprietari di veicoli, ricordiamo alcune buone abitudini, utili a ridurre il rischio del furto di carburante dal serbatoio:

  • evitare di parcheggiare in zone poco illuminate;
  • preferire i parcheggi in strade frequentate, dove i ladri abbiano scarsa possibilità di non essere notati; 
  • parcheggiare in modo che il serbatoio non sia facilmente accessibile, sfruttando se possibile la presenza di ostacoli che ne impediscano l’apertura; 
  • evitare di lasciare i mezzi incustoditi troppo a lungo 
  • in caso di spostamento con camion, parcheggiare possibilmente in aree di sosta frequentate, evitare di comunicare la tratta a sconosciuti e dotarsi di dispositivi di sicurezza come le videocamere di sorveglianza. 

Inoltre, dato che il furto di carburante rappresenta una preoccupazione crescente per automobilisti e professionisti del trasporto, l’utilizzo di buoni carburante o di una carta carburante costituisce una soluzione pratica e sicura. I buoni carburante di Aquila offrono un modo semplice e veloce per rifornire il proprio veicolo, riducendo il rischio associato al trasporto di contanti e alla gestione di carte di credito nelle stazioni di servizio, potenziali target di frodi o furti. 

Ti invitiamo a scoprire i vantaggi dei nostri buoni carburante e delle carte carburante presso la stazione di servizio Aquila più vicina a te, dove potrete sperimentare un rifornimento efficiente e sicuro. Approfitta di questa opportunità per proteggere il tuo carburante e semplificare le transazioni quotidiane in modo affidabile e conveniente.

Cerca

Categorie

Articoli in evidenza

HVO carburante: cos’è e cosa sapere

buoni carburante aquila

Buoni carburante Aquila: scopri come funziona questo servizio

AQUILA HOW TO

Bollo auto: quanto costa e come pagarlo

Passaggio di proprietà

Passaggio di proprietà 2018: per chi è obbligatorio, quando va fatto, come si calcola

Articoli correlati

Articoli in evidenza

×