Bambini in auto: 5 regole da seguire per viaggiare sicuri

sicurezza in auto

Il ricordo delle vacanze è ormai passato, così come quello dei posti visitati, dei cibi assaggiati e delle lunghe passeggiate in pieno relax con tutta la famiglia al completo. Ma, invece, di pensare a malincuore alle trascorse ferie estive, non è molto meglio organizzare una gita per il prossimo week end? Quindi via i musi lunghi e mettiamoci al tavolo di progettazione.

Nel nostro blog potete trovare diversi tour da fare in Toscana, alla scoperta di borghi antichi e castelli pieni di mistero. Tra i nostri itinerari, ti consigliamo la visita al famoso borgo di Montecarlo.

Prima però di metterci in macchina, carichi di borsoni, giocattoli e bambini, andiamo a riprendere il nostro piccolo elenco di cose da controllare per viaggiare più sicuri.

Check up dell’auto

Sicuramente prima dell’estate avete fatto un check up completo dell’auto. Ma se avete la percezione che qualcosa non funzioni nel modo corretto, allora fate una verifica con il vostro meccanico di fiducia. Controllate in particolare:

  • Livello dell’olio
  • Livello del liquido freni e stato d’usura del disco freno
  • Livello liquido radiatore
  • Efficienza delle luci
  • Usura pneumatici e pressione
  • Controllo dei filtri dell’olio, dell’aria e abitacolo

Il seggiolino dei mini viaggiatori

Il seggiolino, oppure il cosiddetto rialzino, deve essere montato sul sedile posteriore e fissato bene – in modo da evitare oscillazioni. Inoltre, deve essere conforme e adeguato all’età e al peso del bambino. Nelle auto, soprattutto in quelle più recenti, sono presenti gli attacchi isofix che consentono di fissare i seggiolini al telaio della vettura aumentando così il grado di sicurezza.

Borsa pronto soccorso

Se pensate di passare fuori il week end o di fare un viaggio un po’ più lungo, è bene portare con voi una piccola borsa di pronto soccorso. Potete chiedere consiglio al pediatra su quali medicine portare ricordando di controllare, ogni 3 o 4 mesi, le scadenze. In generale, non dimenticate:

  • termometro
  • cerotti
  • disinfettante o salviettine disinfettanti
  • antibiotico in caso di febbre
  • soluzione fisiologica
  • pomata per le punture di insetto (adatto anche ai bambini)

Fate delle tappe

Se il viaggio dura più di 4 ore è meglio programmare delle soste ogni due ore circa. In questo modo i bambini avranno il tempo di sgranchirsi un po’ le gambe!

Borsa dell’indispensabile

Non dovrebbe mai mancare, anche in previsione di viaggi non molto lunghi. All’interno dovranno essere presenti: acqua, qualche snack, fazzolettini di carta, salviettine umidificate. E qualche gioco per evitare la noia!

Il ricordo delle vacanze è ormai passato, così come quello dei posti visitati, dei cibi assaggiati e delle lunghe passeggiate in pieno relax con tutta la famiglia al completo. Ma, invece, di pensare a malincuore alle trascorse ferie estive, non è molto meglio organizzare una gita per il prossimo week end? Quindi via i musi lunghi e mettiamoci al tavolo di progettazione.

Nel nostro blog potete trovare diversi tour da fare in Toscana, alla scoperta di borghi antichi e castelli pieni di mistero. Tra i nostri itinerari, ti consigliamo la visita al famoso borgo di Montecarlo.

Prima però di metterci in macchina, carichi di borsoni, giocattoli e bambini, andiamo a riprendere il nostro piccolo elenco di cose da controllare per viaggiare più sicuri.

Check up dell’auto

Sicuramente prima dell’estate avete fatto un check up completo dell’auto. Ma se avete la percezione che qualcosa non funzioni nel modo corretto, allora fate una verifica con il vostro meccanico di fiducia. Controllate in particolare:

  • Livello dell’olio
  • Livello del liquido freni e stato d’usura del disco freno
  • Livello liquido radiatore
  • Efficienza delle luci
  • Usura pneumatici e pressione
  • Controllo dei filtri dell’olio, dell’aria e abitacolo

Il seggiolino dei mini viaggiatori

Il seggiolino, oppure il cosiddetto rialzino, deve essere montato sul sedile posteriore e fissato bene – in modo da evitare oscillazioni. Inoltre, deve essere conforme e adeguato all’età e al peso del bambino. Nelle auto, soprattutto in quelle più recenti, sono presenti gli attacchi isofix che consentono di fissare i seggiolini al telaio della vettura aumentando così il grado di sicurezza.

Borsa pronto soccorso

Se pensate di passare fuori il week end o di fare un viaggio un po’ più lungo, è bene portare con voi una piccola borsa di pronto soccorso. Potete chiedere consiglio al pediatra su quali medicine portare ricordando di controllare, ogni 3 o 4 mesi, le scadenze. In generale, non dimenticate:

  • termometro
  • cerotti
  • disinfettante o salviettine disinfettanti
  • antibiotico in caso di febbre
  • soluzione fisiologica
  • pomata per le punture di insetto (adatto anche ai bambini)

Fate delle tappe

Se il viaggio dura più di 4 ore è meglio programmare delle soste ogni due ore circa. In questo modo i bambini avranno il tempo di sgranchirsi un po’ le gambe!

Borsa dell’indispensabile

Non dovrebbe mai mancare, anche in previsione di viaggi non molto lunghi. All’interno dovranno essere presenti: acqua, qualche snack, fazzolettini di carta, salviettine umidificate. E qualche gioco per evitare la noia!

Cerca

Categorie

Articoli in evidenza

HVO carburante: cos’è e cosa sapere

buoni carburante aquila

Buoni carburante Aquila: scopri come funziona questo servizio

AQUILA HOW TO

Bollo auto: quanto costa e come pagarlo

Passaggio di proprietà

Passaggio di proprietà 2018: per chi è obbligatorio, quando va fatto, come si calcola

Articoli correlati

Articoli in evidenza

×