Social: Facebook
Area riservata
Sicurezza Trasporto cani in auto

L’estate è finita ma abbiamo ancora un paio di mesi per organizzare scampagnate fuori città in compagnia dei nostri amici a quattro zampe. Ma quali sono le regole cui attenersi per non infrangere le norme del Codice della strada?

Vacanza con il cane: quali sono le norme del Codice della strada

In base all’articolo 169, comma 6, che stabilisce i criteri di trasporto degli animali durante gli spostamenti in auto: “sui veicoli diversi da quelli autorizzati a norma dell’art. 38 del decreto del Presidente della Repubblica 8 febbraio 1954, n. 320, è vietato il trasporto di animali domestici in numero superiore a uno e comunque in condizioni da costituire impedimento o pericolo per la guida.

È consentito il trasporto di soli animali domestici, anche in numero superiore, purché custoditi in apposita gabbia o contenitore o nel vano posteriore al posto di guida appositamente diviso da rete od altro analogo mezzo idoneo che, se installati in via permanente, devono essere autorizzati dal competente ufficio provinciale della Direzione generale della M.C.T.C.”.

Trasporto cani in auto: ecco come farlo

Come si può ben comprendere l’intento è quello di invitare il guidatore alla prudenza. Chi è al volante, infatti, deve essere in grado in qualsiasi momento di muoversi in libertà e i suoi movimenti non dovranno essere ridotti e/o ostacolati in alcun modo.

Lasciare il cane libero nell’abitacolo può essere rischioso, e non solo per noi o per gli altri passeggeri, ma anche per l’animale stesso, in quanto in caso di incidente verrebbe catapultato in avanti.

Soluzioni per trasportare il tuo pet in totale sicurezza

Per proteggere i nostri amici a quattro zampe, senza rinunciare a condividere con loro scampagnate e picnic, è necessario tenere presente alcuni accorgimenti.

Ecco tre soluzioni per auto adatte per il vostro cane o il vostro gatto.

  1. Kennel rigido

Per il trasporto in auto di un gatto o di un cane di taglia piccola è utile attrezzarsi di un kennel o trasportino da posizionare sui sedili posteriori e da ancorare con le cinture di sicurezza. Dentro il trasportino, il vostro amico peloso sarà certamente protetto e si sentirà al sicuro.

  1. Cinture di sicurezza

Le cinture di sicurezza per cani sono previste dal codice della strada e sono disponibili in varie misure a seconda della stazza . In tal modo il cane potrà effettuare tutti i movimenti che preferisce, senza però arrivare nella parte anteriore dell’abitacolo.

  1. Rete divisoria

La rete divisoria va installata in modo da separare il bagagliaio dal resto dell’auto. A differenza delle cinture, la rete consente maggiore libertà di movimento, soprattutto per un cane di grandi dimensioni. Se installata in modo permanente dev’essere autorizzata dal Dipartimento per i Trasporti Terrestri, così come stabilito dall’articolo 169 del Codice della strada.

Trasporto cani o gatti in auto: consigli pratici

Per permettere di far vivere al meglio questa esperienza al nostro cane o gatto, di per sé traumatica, sarà utile seguire questi pochi consigli:

  • porta sempre il libretto sanitario del tuo cane o gatto
  • porta una bottiglia d’acqua e un contenitore dove farlo bere
  • evita di somministrare del cibo prima della partenza e durante il viaggio usa solo cibo secco
  • fermati ogni due ore per fargli sgranchire le zampe
  • lascia un finestrino aperto in modo da avere aria sempre fresca
  • non lasciarlo mai solo in auto, soprattutto con le alte temperature
  • non farlo mai affacciare dai finestrini
  • se ti accorgi che soffre l’auto, fermati e successivamente prosegui riducendo il più possibile il disagio con una guida più moderata.

Trasporto cani in auto: sanzioni e multe

Il rischio per il trasporto animali in auto per chi non segue le regole è di pagare una sanzione amministrativa, pari a una somma variante tra i 78 e i 311 euro, e la decurtazione di un punto dalla patente di guida.

Condividi: