Social: Facebook
Area riservata
Innovazione & tecnologia tecnologie

Nel corso dei secoli, l’uomo ha superato moltissimi limiti impostigli dalla natura grazie alla tecnologia: è riuscito a inventare il modo per volare pur non avendo le ali e a nuotare sott’acqua pur senza branchie.

È stato un lunghissimo cammino fatto di studi, prove, fallimenti ed esperimenti reiterati da tante persone nei diversi secoli.

Una strada complessa e faticosa già però battuta dalla fantasia dei romanzieri che proiettava, mentre i computer operavano ancora con schede perforate e circuiti elettrici rudimentali, un futuro semplificato da macchine pensanti.

Dalla fantasie dei romanzieri, i mezzi di trasporto per imprese fantastiche

Il sogno di possedere “macchine speciali” non è solo legato all’epoca moderna, anche gli eroi e le divinità della mitologia, affini al mondo della fiaba, avevano spesso bisogno di strumenti che gli permettessero di svolgere le loro “missions impossible”.

Il dio del sole greco Helios, ad esempio, per portare la luce del giorno doveva guidare un carro trainato da quattro cavalli alati; Aladino possedeva un tappeto volante, e infine per percorrere velocemente le Sette Leghe venivano usati degli stivali magici.

Sono tantissime le storie che ci riportano all’utilizzo di mezzi di trasporto per il compimento di imprese fantastiche.

Nonostante nell’epoca contemporanea la tecnologia permette ormai all’uomo comune di avere quasi le stesse capacità che gli antichi attribuivano solo agli dèi, la nostra fantasia continua a correre e ancora oggi scrittori, sceneggiatori, registi e disegnatori di fumetti creano personaggi che ricorrono all’utilizzo di supercar per fronteggiare il male.

Un esempio per tutti: Batman e la sua Batmobile.

Dove mettere poi tutte le auto che il Q mette a disposizione di James Bond e Kitt, la Supercar dell’omonima serie famosa negli anni Ottanta?

Con la macchina inventata da Doc Brown, in Ritorno al Futuro, siamo addirittura riusciti a viaggiare nel tempo e con Herbie il Supermaggiolino ogni bambino ha trovato l’amico dei suoi sogni proprio in quel maggiolino magico.

E se tu potessi scegliere quale vorresti?

Condividi: